• Ipertrofia prostatica benigna a Catania

    Ipertrofia prostatica benigna a Catania

    Un polo specializzato nel trattamento dei disturbi alla prostata


    Il centro medico Cura S.r.l. opera attivamente nella diagnostica, nel trattamento e nella risoluzione dell’ ipertrofia prostatica benigna a Catania. L'ipertrofia prostatica è una malattia molto comune e apporta un aumento volumetrico della prostata che può ostruire la fuoriuscita dell'urina. Si tratta di una crescita di tipologia benigna e le cause principali devono essere ricercate nell'età, nelle presenti condizioni di familiarità e nello stato ormonale sistemico e locale del paziente. Attualmente, la comunità scientifica non ha individuato una causa precisa della ipertrofia prostatica benigna, ma è noto che la ragione principale dell'insorgenza deve essere ricercata nell'invecchiamento. Le percentuali lo dimostrano chiaramente, perché la patologia interessa il 10% degli uomini fino ai 40 anni e sale all'80% nei pazienti di età compresa fra i 70 e gli 80 anni. I sintomi dell’ipertrofia prostatica sono di due tipi, ostruttivi e irritativi. I sintomi ostruttivi interessano il debole flusso urinario, la difficoltà ad iniziare e ad attuare la minzione e l'incompleto svuotamento della vescica. I sintomi irritativi comprendono la frequenza nell'urinare, la nicturia ovvero la richiesta di minzione in orario notturno e durante il sonno e il bruciore che si accompagna alla minzione. È importante considerare che l'incompleto svuotamento della vescica può portare all'accumulo di batteri e quindi aumentare il rischio di sviluppo di infezioni urinarie. Le ritenzioni urinarie possono inoltre diventare la causa del danneggiamento delle reni e dell'insufficienza renale cronica. Il centro medico opera nella diagnosi dell’ ipertrofia prostatica benigna a Catania con la precisa analisi dei sintomi e con la richiesta al paziente di sottoporsi ad appositi questionari valutativi e alla redazione del diario minzionale. A ciò si associa l'esame obiettivo che include la palpazione della prostata e l'ecografia dell'apparto urinario, uno strumento irrinunciabile per assegnare la corretta volumetria dell'area di interesse. Alla precisa diagnosi fa seguito l'adozione della corretta terapia, che può basarsi sulla somministrazione di farmaci alfa litici o sfociare nella terapia chirurgica in caso di fallimento del primario trattamento medico farmacologico.